L’e-commerce secondo la filosofia Zenzero: percorso storico ed evoluzioni

No Comments

Gli esordi dell’e-commerce

Vecchio PCDifficile parlare di internet senza che il pensiero corra all’e-commerce, che milioni di persone oggi utilizzano quotidianamente per i propri acquisti e che, da poco, ha festeggiato il suo primo quarto di secolo di storia.

Già, perché nonostante lo shopping online possa sembrare un’invenzione piuttosto recente, fu nel periodo immediatamente successivo alla messa a punto nel 1991 del browser WorldWideWeb che iniziarono a fare capolino, seppur timidamente, i primi e-commerce ante litteram.

Questi siti crebbero notevolmente in numero, sul finire degli anni Novanta, beneficiando di nuovi browser e protocolli di sicurezza, oltre che di connessioni internet più stabili e veloci. Naturalmente quelli di fine millennio erano siti che, quanto a tecnologia e user experience, erano decisamente primitivi se paragonati a quelli di oggi; eppure fu nel lontano 1994 e 1995 che vennero rispettivamente poste le basi dei colossi odierni Amazon ed eBay, tanto per intenderci.

Zenzero Comunicazione debutta e cresce nell’e-commerce

Fu negli anni 2000 che, con il boom globale di internet, anche il commercio digitale venne investito da un’ondata di innovazione tecnologica, proseguita sino ai giorni nostri e che tuttora è in costante evoluzione. Zenzero Comunicazione si “inserisce” in questa timeline nel 2008 con il suo primo progetto di e-commerce per Del Sante snc, azienda di Parma che scelse allora di commercializzare online le sue biciclette e che lo fa tuttora, continuando a essere supportata dalla nostra web agency.

Banner Zenzero - Spice Up Your E-commerce SalesNel 2012 Zenzero Comunicazione, forte delle esperienze acquisite nelle dinamiche del commercio elettronico, decide di fare il grande passo e di occuparsi direttamente delle vendite, dando il via al suo primo progetto di e-commerce in outsourcing avente come oggetto le cravatte e gli accessori del brand milanese Andrew’s Ties.

L’anno successivo, a sottolineare la crescente rilevanza di queste attività, una piccola rivoluzione anche nel modo di presentarsi della nostra azienda, con l’introduzione del claim “Spice Up Your Sales”.

Oggi la realizzazione di siti di e-commerce dall’ottima usabilità e dal semplice completamento dell’acquisto è una delle principali specializzazioni di Zenzero Comunicazione.

E-commerce in crescita…

Alberi di diverse altezzeSecondo il portale Eurostat, nel 2015 in Europa il 65% degli utilizzatori di internet ha effettuato acquisti online, e a navigare sul web con regolarità è quasi il 70% dei cittadini UE di età compresa tra 16 e 74 anni.

Nonostante tutto, se consideriamo le vendite online di beni fisici, i tassi di penetrazione rispetto al totale retail sono decisamente bassi, pari solamente al 2% del totale delle vendite in Italia, e al 7% negli USA. Ma questi dati descrivono solo parzialmente la realtà, visto che è innegabile che le vendite online continuano a crescere – nel nostro paese, ad esempio, a un ritmo del +20% su base annua.

…ma occorre una nuova filosofia: il web to store

strategia web to storeCiò a cui stiamo assistendo oggi è una vera e propria trasformazione della filosofia alla base dell’e-commerce, che non si “impone” più con i suoi schemi rigidi ai consumatori ma che, al contrario, mette al centro di tutto le loro aspettative e preferenze.

Ed è così che i percorsi di acquisto online sono sempre più ispirati a quelli che avvengono nei negozi fisici, al tempo stesso, assumono un ruolo decisivo nelle vendite considerate nella loro globalità, indipendentemente da dove esse poi vengano finalizzate, online oppure di persona.

Per questo motivo crediamo nel web to store.

Le potenzialità del web to store

Gesti di mani soddisfatte da acquistiIl web to store è un approccio all’e-commerce finalizzato alla creazione di sinergie tra shop online e punti vendita fisici, tale da garantire a entrambi un reciproco e consistente vantaggio.

Citiamo a questo punto un esempio molto interessante: in Francia alcune grandi catene della distribuzione (tra cui Auchan e Carrefour) hanno appena lanciato un nuovo tipo di e-commerce, nato con l’obiettivo di aumentare le visite ai centri commerciali fisici, dare visibilità ai marchi venduti, alle specifiche promozioni e ai cataloghi, ma soprattutto cogliere l’occasione di conoscere meglio i propri clienti monitorando i loro comportamenti di acquisto.

Il successo che stanno avendo iniziative di questo tipo indica che è proprio questa la strada da seguire: occorre conoscere la propria clientela, immedesimarsi nei suoi comportamenti di acquisto e offrirle un’esperienza dinamica, flessibile e in linea con le sue esigenze.

Author: Zenzero Comunicazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>