Mobile in Italia sulla cresta dell’onda: il tuo sito web sta cavalcando il cambiamento?

No Comments

Che il mondo tecnologico-informatico sia in costante cambiamento è un dato di fatto, ma la situazione del settore mobile se possibile è ancor più dinamica. A sostenerlo sono i numeri del report Digital In 2016, elaborato da We Are Social, che fotografa lo stato dell’arte del settore digitale attraverso dati, statistiche e trend riguardanti i 30 paesi più importanti del mondo.

Iniziamo col citare qualche dato “globale”: dei 7,4 miliardi di persone che vivono sul pianeta, attualmente il 46% è connesso a internet (+10% in un anno) e più della metà possiede e utilizza un telefonino (+4%). In Italia la penetrazione di internet raggiunge invece il 63% (aumento del 6% su base annua) e la diffusione delle connessioni mobili è addirittura pari al 134% della popolazione!

Disegno di smartphone tenuto da una manoChe gli italiani siano a dir poco innamorati dei loro telefonini è sotto gli occhi di tutti: basta osservare le persone sedute in una sala d’attesa, al bar o su un treno per accorgersi che nelle mani di molte di loro c’è proprio uno di questi device. I dati del report confermano, nero su bianco, questa osservazione empirica: nel nostro paese ben 6 adulti su 10 posseggono uno smartphone e lo storico superamento nei confronti dei PC – posseduti attualmente dal 65% della popolazione adulta – pare sia ormai imminente.

Nel belpaese l’utilizzo medio giornaliero degli smartphone per connettersi a internet è calcolato in 2 ore e 10 minuti. A quanto pare i dispositivi mobili stiano mettendo a repentaglio anche la supremazia della TV, che i nostri connazionali vedono per “sole” 2 ore e 25 minuti al giorno!

Il fatto che poco meno della metà degli italiani acceda a internet da mobile non esprime solo una tendenza quantitativa ad affidarsi sempre più a smartphone e tablet, ma anche una crescente differenziazione, in termini qualitativi, nell’utilizzo di questi device. È infatti da mobile che nel nostro paese si tenda sempre più a chattare e comunicare in tempo reale (43% della popolazione), accedere ai social (40%), utilizzare mappe e servizi di geolocalizzazione (34%), guardare video online (30%), giocare (24%) ma anche usufruire dei servizi di home banking (21%).

Smartphone con tastiera PC in secondo pianoIl mobile è un mezzo sempre più utilizzato dalle persone per entrare in contatto con gli altri e con il mondo che le circonda: attività per le quali, sino a non molti anni, fa era privilegiato l’utilizzo di altri device (ad esempio il PC) o che addirittura si basavano su mezzi “analogici” (telefonate, cartine…) ma che ora sono diventate un elemento irrinunciabile dell’utilizzo degli smartphone. L’evoluzione tecnologica ha dato un impulso considerevole a questo processo di transizione: dispositivi mobili sempre più potenti, con schermi ampi e ad alta risoluzione hanno consentito di svolgere attività che un tempo erano letteralmente impensabili.

Smartphone e tablet di oggi sono perfettamente ottimizzati per l’accesso al web – ma i siti web sono pronti per smartphone e tablet? Purtroppo basta navigare online anche solo per qualche minuto per rendersi conto che questa reciprocità è in molti casi ancora un “miraggio”, essendo numerosi i siti internet difficilmente consultabili da mobile, in cui gli elementi appaiono scompaginati oppure con funzionalità non accessibili, e chi più ne ha più ne metta.

Le aziende che si presentano con siti di questo tipo non faranno certo una bella figura agli occhi del visitatore e rischieranno oltretutto di privarsi di una fetta consistente di utenti mobile, ben più propensi a navigare un sito che sia ottimizzato anche per i loro display di piccole dimensioni. Senza poi dimenticare che, sempre più spesso e nei contesti più svariati, si avverte l’esigenza di progettare i siti innanzitutto in ottica mobile – non a caso, infatti, si parla di “mobile first” – dal momento che, per alcuni tipi di prodotto o servizio, la fruizione avviene principalmente attraverso tali dispositivi e ciò impone di dare la priorità a questo particolare target e alle sue specifiche esigenze. Quindi, il tuo sito web è pronto per il mobile?

Se la risposta è sì, allora sappi che stai godendo di un vantaggio non da poco rispetto ai tuoi competitor. Se invece è no… meglio non perdere altro tempo e affidarti a chi si occupa della realizzazione di siti web: le tecnologie oggi a disposizione ti permetteranno di colmare il gap che ti separa dalla tua concorrenza e di proporti ai tuoi utenti mobile in modo efficiente e al passo coi tempi.

Author: Zenzero Comunicazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>