Siti mobile: segni concreti di nuove opportunità di business dagli ultimi dati sul mobile web

No Comments

Chi acquista uno smartphone non lo fa solo per moda!

I dati parlano chiaro: secondo una ricerca Morgan Stanley (pubblicata lo scorso febbraio) nell’ultimo trimestre del 2010 le vendite nel mondo di smartphone e tablets (come l’iPad o il Samsung Galaxy Tab, solo per citare i più famosi) hanno superato le vendite di PC. Se infatti i primi hanno raggiunto ben 100 milioni di unità vendute, i computer hanno toccato solo quota 92 milioni.

E non pensate che sia solo per moda! Chi compra questi nuovi dispositivi ben presto diventa abile e ne apprezza appieno tutte le funzionalità, utilizzandoli non solo per telefonare ma anche per navigare in internet. Lo conferma il fatto che negli ultimi 2 anni, le ricerche effettuate su Google da dispositivi mobile sono quadruplicate (dati interni di Google, presentati allo IAB seminar, ad aprile 2011).

A tutte le aziende italiane interessate ad ampliare le opportunità di fare business, attraverso il nuovo canale del mobile web, suggerisco inoltre di non sottovalutare il particolare gradimento che gli italiani manifestano nei confronti di smartphone, tablets e cellulari. La relazione annuale dell’Agcom, presentata alla Camera dei Deputati il 13 giugno 2011, ha messo in evidenza infatti, come l’Italia, una volta tanto, vanti un primato europeo: è il paese con la più alta percentuale di cellulari pro capite (1,529%) e gli smartphone coprono circa il 30% del totale dei telefonini. Se a questo aggiungete che i prezzi degli operatori di telefonia sono in calo, non risulta difficile giustificare il fatto che sono ben 12 milioni gli italiani che navigano in rete dal telefonino.

Che cosa ci dobbiamo aspettare quindi per il futuro? La ricerca Visual Networking Index (VNI) Global Mobile Data Forecast per il quinquennio 2010- 2015, prevede che nel 2015 gli utenti mobile copriranno i due terzi della popolazione mondiale. Miglioreranno inoltre le prestazioni delle reti e dei dispositivi mobile consentendoci di accedere più facilmente al web e di navigare più velocemente.
(Se volete approfondire i dati di questo studio guardate questo interessante video: http://www.youtube.com/watch?v=7POMmXcFL2Q ).

Credo che questi dati parlino chiaro: il mobile web apre alle aziende nuovi scenari interessanti per fare business e il forte interesse mostrato dagli italiani per questo “nuovo mondo” auspica una risposta rapida e tempestiva da parte delle aziende che ancora non hanno un sito web mobile…
Come a dire: «I tuoi potenziali clienti sono pronti (già accedono al web da mobile): il tuo sito lo è?».

Author: Silvia Mantovan

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>