Digital Business in Oriente: Cina e India alla conquista del web mobile

No Comments

L’utilizzo degli smartphone è in continua crescita a livello mondiale. I nuovi cellulari vengono utilizzati, soprattutto, per collegarsi a internet, scaricare applicazioni e navigare sui social network. Questo è quello che succede in Europa e negli Stati Uniti. Ma come sfruttano le opportunità del web mobile i paesi del lontano Oriente, ovvero Cina e India?

Durante il Web Show organizzato da Zenzero Comunicazione il 16 novembre 2011, Cesarino Morellato, di ritorno dall’International Digital Content Summit 2011 di Taipei, è intervenuto per spiegare il digital business in Oriente.

Il DAO Daddy, così come è noto tra i professionisti della comunicazione, ha presentato dei dati interessanti circa l’uso dei siti mobile da parte delle popolazioni asiatiche più evolute digitalmente. In Cina 457 milioni di utenti si collega a internet attraverso il mobile e il 98% naviga con la banda larga. Mentre in India sono 100 milioni gli utenti che visitano siti web, e il più delle volte l’unico accesso è proprio lo smartphone. La maggior parte degli utenti sono under 30 in entrambi i paesi. Si tratta di una fascia d’età molto attiva sui social media: si pensi che in Cina il 37% delle persone ha creato 5 o più profili per accedere ai social network. I cinesi sono anche molto attivi on line, tanto che 295 milioni sono bloggers.

Per quanto riguarda il rapporto che questi utenti hanno con i brand presenti sui social network, è necessario precisare che rispetto all’Europa i marchi riconosciuti sono di numero inferiore e, in genere, sono molto importanti. Il 78% dei cinesi ritiene che il brand che possiede una pagina sui social network sia sicuramente più attrattivo e, quindi, meritevole di conquistare il click sul “mi piace”.

In questi paesi il web mobile ha rivoluzionato il modo di utilizzare gli smartphone e consente di offrire numerosi servizi quali fare shopping sui siti e-commerce, acquistare biglietti e giocare alle lotterie. Ma affinché ciò sia realizzabile in modo semplice e rapido – visto il collegamento tramite cellulare – è necessario creare siti mobile appositi che abbiano tutte le caratteristiche per una navigazione fruibile in qualsiasi momento della giornata.

Cina e India sono molto più vicine a noi di quanto avremmo potuto immaginare e la crescita economica che si prospetta nel “Far East” non potrà escludere le nuove tecnologie e i nuovi canali di comunicazione.

Author: Giulia De Filippo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>